Marina Caneve


Marina Caneve (Belluno 1988) è una fotografa che esplora i grandi cambiamenti ambientali, sociali e culturali attraverso un approccio multidisciplinare e basato sulla ricerca, confrontandosi con diverse prospettive, da quella vernacolare-naif a quella tecnologico-scientifica.

I lavori di Caneve fanno parte delle collezioni di istituzioni come MAXXI, MUFOCO, ICCD, Museo Nazionale della Montagna, Collezione Farnesina e di privati. Il suo lavoro è stato esposto in istituzioni come il MAXXI (Roma), La Triennale di Milano, Fotohof (Salisburgo), Palazzo Reale (Milano), Institut Néerlandais (Parigi).

Negli ultimi anni le sono state commissionate ricerche artistiche tra cui Atlante Sapienza 22 – MAXXI (2022), Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri – Direzione Musei Lombardia (2022), Ankara Italian Gazes on the Capital – Bilkent University and Italian Embassy in Ankara (2022), Italia Inclusiva – MAECI (2022), UNESCO – ICCD (2020), Atlante Architettura Contemporanea – MUFOCO e MiC (2019-’20), iAlp – Museo Nazionale della Montagna (2019-’20), Marghera on Stage – Pad. Venezia, La Biennale di Venezia (2016).

>> read more

works


exhibitions


publications